Risponde l'esperto
L' Avvocato risponde (vedi sito >>>)
Servizio offerto GRATUITAMENTE agli utenti di internetsavona che consente di contattare un professionista, che darà una risposta alle vostre domande

 
Data   Domanda
04-04-2014  
Buongiorno,
sono separato dal 2008 e verso sul conto bancario di mia moglie (che lavora), 600 euro per il mantenimento dei due figli ora entrambe maggiorenni, che vivono con lei.
Dal prossimo mese vorrei versare il mantenimento direttamente sul conto dei ragazzi (perchè maggiorenni);
la cosa è fattibile?
a cosa potrei incorrere?
  Vedi
31-03-2014  
Buonasera,
siamo in 3 fratelli con nostra madre che è in una struttura protetta incapace di intendere perché colpita da halzaimer. Nostra madre ha una casa di proprietà ed un terreno agricolo.
Volevamo sapere per farci scritturare e dividere la proprietà finchè nostra madre è ancora in vita quale era la procedura in questi casi. Pensiamo che una scrittura sia più conveniente di un testamento, anche per evitare le eventuali tasse di successione e eventualmente queste ultime come e che percentuale si pagano.
Sperando di essere stati esaurienti La ringraziamo per la risposta.
Distinti Saluti
Brindisi
  Vedi
24-03-2014  
Salve l'altra sera sono stato fermato e mi hanno trovato in tasca un sacchettino con un pò di polvere bianca e mi hanno fatto un verbale in violazione al art.75 però loro nel verbale hanno scritto: Il predetto controllo ha consentito di rinvenire una sostanza che sottoposta all'esame speditivo con il reagentario tipo DROP TEST in dotazione al locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica è risultata essere COCAINA per grammi 0,21
Solo che loro questo test non lo hanno fatto o si è sbagliato visto che non era cocaina ma anfetamina o speed io vorrei chiedere se per caso potrei fare una contestazione e impugnare il verbale e se mai farlo annullare?
  Vedi
19-03-2014  
Buongiorno egregio staff forense di internetsavona,
la mia questione è la seguente: Ad Ottobre mi recavo nell'agenzia di assicurazione dove era assicurato mio padre, al tempo defunto. Avevo deciso di acquistare una nuova auto ed assicurarla a nome mio, sfruttando il decreto Bersani, che scopro solo ora non valido se la persona titolare della classe era defunta. Preciso che so bene che è stato un mio errore non informarmi a fondo, ma l'assicurazione non mi ha mai chiesto nulla più che dei documenti che io ho prontamente fornito, e soprattutto non ha fatto una piega quando ha emesso la polizza e ha intascato 1800€. Mi sentivo tranquillo di essere a posto. Oggi, a distanza di quasi 6 mesi (ben oltre le 2 settimane con diritto di recesso), mi chiamano per dire che probabilmente dovranno richiedere un'integrazione del pagamento. Mi sembra sinceramente assurdo che un'agenzia fra le più grande italiane (inizia con S---) si accorga solo ora dell'errore e poi che solo il cliente sia costretto a pagare le conseguenze. Secondo voi cosa dovrei fare?

Vi ringrazio per la cortese risposta che mi vorrete dare, saluti
  Vedi
15-03-2014  
Buonasera Avvocato,
sono in affitto in una casa da circa 6 anni (un contratto di 4 anni, e poi uno successivamente rinnovato). Sul finire del 4° anno, il proprietario della suddetta casa decise, di sua iniziativa, di predisporre sul tetto (anch'esso affittato, secondo le disposizioni contrattuali) un impianto fotovoltaico, da cui lui recepisce ogni tot mesi il suo lauto guadagno. Quando ci comunicò questa decisione, io gli sottolineai il fatto che il pagamento dell'affitto comprendeva anche il tetto, e che, se avesse voluto ricever anche ulteriori pagamenti(non fatturati nè altri) relativi al nuovo consumo d'energia con suddetto impianto, avrebbe dovuto fornirsi di partita iva, visto che non è per certo un 'venditore d'energia elettrica' (almeno non legalmente). Ma il suddetto individuo intimò me e la mia famiglia (sono madre di tre figli) di accettare obbligatoriamente la realizzazione di tale impianto, o non avrebbe rinnovato il contratto. Tutt'oggi io pago le bollette bimensili relative al consumo d'energia, erogate dall'ente con cui LUI, a SUO nome, ha realizzato un nuovo contratto (inizialmente, il contatore ed il precedente contratto era a mio nome), ma adesso il proprietario pretende il pagamento delle spese di allacciamento, nuovo contatore e nuovo contratto( e chi più ne ha più ne metta) a SUO nome, alla 'modica' cifra di 1000 e rotti euro, oltretutto richiesta che l'ente ha avanzato nei suoi confronti già più d'un anno fa, quando ha predisposto i lavori per l'impianto fotovoltaico. Adesso vorrei sapere: questi 1000 euro sono realmente a mio carico o faccio bene a continuar a lottare per i miei diritti e a rifiutarmi di esser raggirata in questo modo? Mi scuso per esser stata così prolissa, ma i dettagli erano necessari per far un pò luce sull'incresciosa situazione.
Ringrazio di cuore anticipatamente
  Vedi
15-03-2014  
sono possessore di una villetta realizzata nel 2005 e terminata nel 2007, tra il 2006 e il 2007 è stato realizzato l'intonaco, dove a distanza di circa 7 anni si presenta con numerose lesioni serie, su tutte le facciate della casa, non di pertinenza di cedimenti o movimenti strutturali, ma di lavori effettuati in modo scadente (periziati da un geometra e ingegnere chimico) i lavori di intonaco sono stati iniziati nel 2006 con una ditta poi sono passati nel 2007 ad un altra ditta (perché c'è stato il passaggio di ditta tra padre e figlio, mi spiego meglio al 31 dicembre 2006 la ditta del padre ha chiuso passando al 01 gennaio 2007 al figlio dove il padre diventava dipendente del figlio divenuto titolare con una nuova partita iva e denominazione) adesso chiedo a voi per un eventuale risarcimento danni a chi lo devo chiedere e se lo posso chiedere. Da varie perizie è stato riscontrato che i lavori di intonaco sono stati fatti male. Colgo l'occasione per ringraziarvi anticipatamente nella preziosa risposta che mi darete. grazie
  Vedi
13-03-2014  
Gent.mo avvocato,
Posso fare un decreto ingiuntivo al mio condominio per farmi rimborsare il pagamento anticipato per il rifacimento del frontalino?
  Vedi

Vedi Anche:  
L' Avvocato risponde
 

 
Copyright © 1999-2014 All rights reserved.