IL SANTUARIO
Savonese
Chiesa di S Dalmazio
Il Priamar
Il Santuario
La processione
Le Confraternite
Musei
Photo Gallery
Savona cenni storici
Vado Ligure
Vado Ligure turistica
 
Il Santuario dedicato alla Madonna di Misericordia, si trova a circa 7 Km da Savona, ed è stato costruito in occasione della apparizione della Madonna ad Antonio Botta di S.Bernardo in Valle.

 
La Basilica
Facciata ospizio del Santuario

L'apparizione avvenne il 18 marzo 1536, mentre il contadino si fermò per lavarsi le mani nelle acque di un piccolo ruscello. Nei mesi successivi il Consiglio della città di Savona incaricò l'architetto Sormano di realizzare il Santuario proprio sul luogo dell'apparizione.
Davanti alla basilica, una grande piazza ospita una fontana barocca realizzata da Giacomo Ponsonelli nel 1708, con al centro la scultura di un angelo.

P.zza del Santuario
Fontana barocca

In contemporanea alla realizzazione della basilica, venne costruito l'ospizio del Santuario che ancora oggi viene utilizzato come ricovero per anziani.

La basilica è caratterizzata da pilastri ottagonali che delineano tre navate con volte a crociera ed una facciata realizzata in marmo bianco e pietra rosa ndel finalese.
La cripta ospita una statua della Vergine con il Beato Botta realizzata da Pietro Orsolino nel 1560.

 


Alcune delle statue che caratterizzano la facciata del Santuario

<<<<
Una delle 9 cappellette lungo la strada che porta al Santuario

All'interno della Basilica si possono ammirare affreschi di Bernardo Castello, Cosimo Fancelli, Andrea Semino nonchè opere del Brusco, Orazio Borgianni, Domenico Zampieri e del genovese G.B. Paggi. L'altare maggiore realizzato dallo Schiaffino è circondato dal Coro costruito nel 1664.L'unica strada che collega Savona al Santuario è caratterizzata dalla presenza di nove cappellette votive, costruite nella prima metà del XVII sec.

E' tradizione dei savonesi percorrere a piedi, il 18 marzo di ogni anno, la strada che da Savona porta al Santuario.
Vedi Anche:  
Albenganese
Entroterra Savonese
Finalese
Pietrese e Loanese
Varazzino e le Albisole
 

 
Copyright 1999-2017 All rights reserved.