SAVONA CENNI STORICI
Savonese
Chiesa di S Dalmazio
Il Priamar
Il Santuario
La processione
Le Confraternite
Musei
Photo Gallery
Savona cenni storici
Vado Ligure
Vado Ligure turistica
 
Il nome SAVONA risale al IV secolo a.c.
La città si sviluppa nell'era Bizantina. Nel pieno medioevo la città, risulta fra le più attive a livello commerciale, con conseguente rivalità con la potente e vicina Genova.

Nel 1327 Savona ottiene la possibilità da Ludovico il Bavaro di battere moneta.
All'inizio del XIV a Savona si manifestano i primi sintomi di crisi, che raggiunge il suo culmine con la comparsa della Peste nera, che in soli quattro mesi uccide circa il 40% della popolazione
(20.000 abitanti). Nella seconda metà del '400 la famiglia Della Rovere dà alla Cristianità due Pontefici, SistoIV e Giulio II che fanno vivere alla città un periodo di grande rinascita, sopratutto nel campo dell'arte della cultura e dell'economia.

In questo periodo la famiglia di Cristoforo Colombo, allora bambino, si trasferisce a Savona.
Nella prima metà del '500 i Genovesi distrugono importanti quartieri della città, causando un altro periodo di crisi. Nel XVII secolo Savona comincia ad essere conosciuta per la produzione della ceramica d'arte "Blu Vecchia Savona".

Nel 1796 Napoleone Bonaparte si stabilisce a Savona con il suo quartier generale.
Nel 1831 Giuseppe Mazzini, rinchiuso nelle celle del Priamàr, concepisce l'idea della "Giovine Italia".
La crescita economica comincia intorno al 1860 mettendo le basi per la città industriale
che vedrà il suo culmine nel '900 .

La Seconda Guerra Mondiale, con ripetuti bombardamenti causa gravissimi danni alla città.
Vedi Anche:  
Albenganese
Entroterra Savonese
Finalese
Pietrese e Loanese
Varazzino e le Albisole
 

 
Copyright 1999-2017 All rights reserved.